Frequently Asked Questions

  • Faq
    Cosa mettere in valigia?
    Una delle prime domande che si pone, un crocierista alla prima esperienza, è: cosa metto in valigia? Crociereregalo consiglia di portare con se abiti consoni alla stagione, alla destinazione o all’occasione. Ricordiamo che gli ambienti sono ben climatizzati quindi è consigliabile non girare in canottiera e costume negli ambienti interni della nave.
    La tendenza, in generale, è che le crociere siano ogni giorno più informali, soprattutto durante il giorno. Durante le escursioni si raccomanda abbigliamento e scarpe comode. Sono le serate quelle che richiedono un abbigliamento più curato.
    Il programma del giorno vi indicherà sempre il tipo di abbigliamento più indicato: nelle serate informali, camicia e pantaloni casual sono i più adeguati. Per le serate semi-informali, per le signore normalmente si consiglia un tailleur o un abito semplice, e per i signori giacca e cravatta.
    Nelle serate formali - cena di gala con il capitano ad esempio - le signore di solito indossano abito da sera e i signori lo smoking, o abito scuro. Riepilogando, gli indumenti devono essere consoni agli ambienti, alla stagione, alla destinazione o all'occasione - cena di gala, escursione. Una giacca o un copri spalle è sempre consigliato. Per le escursioni a terra, consigliamo di indossare capi sportivi e scarpe comode senza tacchi, e in estate cappello e protezione solare. Se la visita prevede anche l'entrata in musei o luoghi religiosi raccomandiamo un abbigliamento adeguato.

    Devo dare mance in crociera?
    Il termine “mancia” per i neofiti delle crociere, è spesso usato erroneamente per definire la quota di servizio e rappresentano spesso un costo nascosto.
    Definiamo prima cosa sono: esse consistono in tutti i servizi alberghieri di bordo, che verranno addebitate giornalmente sul conto dell'Ospite, e il cui pagamento sarà richiesto solo al termine della crociera, in funzione dei giorni di servizio effettivamente goduti. La quota di servizio viene interamente destinata dalla Società a favore del personale addetto all'erogazione dei servizi alberghieri di bordo, quale incentivazione al continuo miglioramento della qualità dei servizi offerti a bordo delle navi. Alcune compagnie di navigazione addebitano direttamente all'atto della prenotazione questo importo, e a bordo il personale di servizio non si aspetta di ricevere alcuna mancia "extra". In realtà, questa quota forma parte integrante dello stipendio del personale di servizio, e a bordo vi sapranno indicare la quantità raccomandata, che varia di caso in caso. Alcune compagnie non ammettono l'uso della mancia.

     

    Finalmente è arrivato il giorno della partenza! Ma quali sono le procedure d’imbarco?
    Di seguito alcuni dettagli utili per rendere le operazioni di imbarco più semplici e più comode così che le vostre vacanze inizieranno nei migliori dei modi.
    Le Compagnie di Navigazione consigliano sempre di recarsi in porto non più tardi di 4 o 5 ore prima dell'ora prevista per salpare.
    I passeggeri all’ingresso della Stazione Marittima consegneranno il bagaglio – debitamente etichettato – agli addetti portabagagli, che provvederanno a recapitarlo direttamente nella cabina indicata sull’etichetta. Le etichette, normalmente, sono fornite dalla Compagnia di Navigazione, il facchinaggio è gratuito.
    Dopo la consegna del bagaglio i passeggeri si recheranno ai seggi di polizia (che di regola aprono circa tre ore prima e chiudono mezz’ora prima della partenza). Si raccomanda di presentarsi ai seggi di imbarco con passaporto o carta di identità e biglietto di crociera.  Dopo aver consegnato la documentazione di viaggio per l'imbarco, uno Steward vi accompagnerà alla vostra cabina per potervi installare. Non preoccupatevi se le vostre valigie ancora non sono state consegnate in cabina, i facchini staranno facendo il possibile in modo che questa eventuale attesa non si prolunghi eccessivamente. Approfittate di questi primi momenti per scoprire i servizi della vostra cabina, situatela nel piano del ponte in modo da non avere problemi di ubicazione fin dal primo momento.
    Troverete in cabina il Programma del Giorno, e in caso di non averlo a disposizione in cabina, approfittate per richiederlo al banco di informazioni, in modo da essere informati fin da subito sulle possibili attività e divertimenti di bordo, oltre a conoscere nel dettaglio gli orari dei pasti. Iniziate da subito a pianificare e programmare le attività per le ore che avete ancora a disposizione nella giornata. È fondamentale che, durante queste prime ore a bordo, vi rechiate al ristorante per riconfermare il turno dei pasti (in caso di crociere che prevedano più turni prestabiliti). Se non avete effettuato segnalazioni al momento della prenotazione, nella maggior parte dei casi vi verrà richiesto in loco se desiderate un tavolo da due, da quattro, da sei o otto persone, e, se lo desiderate, potrete segnalare la volontà di sedersi al tavolo con passeggeri della vostra stessa nazionalità e lingua, o con i passeggeri di una cabina in particolare. In questo modo vi verrà assegnato un tavolo di vostro gusto per tutta la crociera.
     Dopo il controllo dei documenti, riceverete la Cruise Card, la carta magnetica utile per i pagamenti a bordo come: escursioni, bar, lavanderia, servizio in cabina, negozi ecc. ecc. Come sapete gli extra non sono inclusi nel prezzo del biglietto non si possono pagare ogni volta che vengono acquistati.
    Durante le 24 ore seguenti all'imbarco le leggi marittime obbligano le compagnie di navigazione ad organizzare una simulazione di salvataggio per i passeggeri. Verrete avvisati prima dell'inizio della simulazione, e tutti i passeggeri sono tenuti a partecipare per conoscere i procedimenti di evacuazione della nave in caso di emergenza. Dietro alla porta della vostra cabina troverete un piano che vi indicherà la posizione della scialuppa di salvataggio che vi corrisponde e le istruzioni da seguire in caso di emergenza, oltre ai giubbetti di salvataggio in cabina. In caso di dubbi consultate il personale di bordo.

    Si mangia bene in crociera?
    Ecco una delle domande più frequenti fatte dai passeggeri che per la prima volta scelgono una crociera come vacanza. Noi di Crociereregalo possiamo dire con fermezza che a bordo si mangia benissimo.
    Le crociere sono un'occasione unica per gustare una vasta gamma di piatti d'alta qualità, con una varietà di piatti provenienti da tutto il mondo, dal sapore mediterraneo allo stile più tipico americano.
    Normalmente i pranzi e le cene potranno essere servite a turno "aperto" - in cui ogni passeggero sceglie per suo conto il tavolo e i commensali, o su due turni, caso in cui sarà il Maitre ad assegnare l'orario e un tavolo predeterminato. Si cerca sempre di soddisfare i desideri e le esigenze dei passeggeri, ragione per cui si chiede sempre di esprimere una preferenza o di comunicare le esigenze particolari all'atto della prenotazione. Inoltre, è importante che i passeggeri, il giorno dell'imbarco, si rechino il prima possibile al ristorante per riconfermare con il Maitre i propri desideri sia di orario sia di posizione e dimensione del tavolo.
    Gli orari abituali dei ristoranti, quando la Compagnia prevede due turni per i pasti, sono:
    • Colazione: 06:30h a 08:30h. Possibilità di fare colazione in cabina o al buffet in un unico turno aperto
    • Pranzo: 12:00h a 13:30h. Possibilità di pranzare in cabina o al buffet in un unico turno aperto
    • Cena: 18:30h a 20:30h (DIPENDE DALLA POSIZIONE GEOGRAFICA)
    Ogni Compagnia di navigazione ha comunque i propri orari, e questi possono cambiare a seconda degli scali e delle escursioni. Le eventuali variazioni degli orari saranno in ogni caso riportate nel programma del giorno. In ogni caso, soprattutto per colazione e pranzo, troverete sempre alternative al ristorante tradizionale negli altri ristoranti disponibili sulle navi. Con una tendenza nuova, compagnie come Norwegian Cruise Line, Royal Caribbean e Princess Cruises stanno proponendo già crociere senza orari fissi per quanto riguarda i pasti a bordo, dando la possibilità agli ospiti di prenotare il tavolo per il pranzo o la cena ogni giorno in un ristorante differente. È quello che si definisce "Freestyle Cruising" o "Personal Choice Cruising", offrendo in questo modo la flessibilità che alcuni ospiti cercano.

    Che documentazione devo avere con me in una crociera?
    Prima di tutto dovrete portare i biglietti di viaggio, (che vi invieremo via posta elettronica in formato .pdf) da esibire all’atto dell’imbarco unitamente al documento di riconoscimento.
    A seconda della nazionalità e dell'itinerario/paesi che visiterete, i passeggeri adulti dovranno essere in possesso di un documento di identità valido per l'espatrio adatto ad accedere ai paesi che toccherà la crociera. Normalmente viene richiesta una validità residua del documento di almeno 6 mesi alla data di rientro della crociera. In alcuni casi potrebbe essere richiesta anche una procedura speciale per l'accesso al paese (come per USA e Regno Unito) o un visto speciale. È responsabilità del passeggero adempiere in pieno alle normative relative alla documentazione personale, e ottenere, ove il caso, i visti necessari, oltre ad avere documento di identità valido al momento dell'imbarco. Le formalità di immigrazione nei singoli uffici doganali variano a seconda che si entri in un paese per via aerea, terrestre o marittima. In caso di viaggiare con passeggeri minori di età vi invitiamo a consultare con le autorità la documentazione necessaria per ogni singolo caso, ricordando sempre che anche i bambini e i neonati devono avere documentazione personale ed individuale in regola.

    AVVISO IMPORTANTE
    La Polizia di Frontiera comunica che la Carta di identità per gli ospiti di nazionalità italiana con proroga della data di scadenza da 5 a 10 anni NON è più considerato documento valido per l´espatrio.
    Rimangono, pertanto, validi i seguenti documenti:
    • Passaporto
    • Carta di identità tradizionale, cartacea, valida per l´espatrio e in corso di validità senza apposizione di proroga sul retro
    • Carta di identità elettronica valida per l´espatrio e in corso di validità senza l´ attestato cartaceo di proroga di validità del documento

    Cosa è incluso nel prezzo della crociera?

    Questa è una delle domande più tipiche di coloro che non hanno mai fatto una crociera.
    La risposta precisa varia a seconda della Compagnia di Navigazione scelta. In linea di massima si può però dire che il prezzo di una crociera include la sistemazione a bordo nella categoria di cabina scelta, il trasporto marittimo, il trattamento di pensione completa a bordo, vale a dire: caffè mattutino, colazione, pranzo, cena, tè pomeridiani, buffet e sorprese gastronomiche di mezzanotte, a partecipazione a tutte le attività di animazione, gli spettacoli musicali o di cabaret nel teatro di bordo, i balli e le feste in programma tutte le sere durante la crociera.
    Sono esclusi, e quindi dietro pagamento a bordo, tutte le spese di carattere personale come le escursioni facoltative a terra, spese presso parrucchiere/saloni di Bellezza, acquisti nei negozi, fotografie, le mance (ove non espressamente specificate come incluse), i servizi medici, supplementi per i pasti nei ristoranti di specialità o alternativi ecc.
    Cena di gala? Un appuntamento da non perdere
    La cena di gala è un appuntamento speciale, con un menù di prelibatezze, un'atmosfera elegante e di festa, con la presenza del Comandante e del suo Staff (salvo necessità di servizio). In occasione delle festività (Natale, Capodanno, Pasqua) verranno serviti menù speciali.
     
    Cos'è una cabina garantita?
    Le Compagnie di Navigazione spesso vendono crociere con la formula cabina garantita, significa che la compagnia ha la facoltà di assegnare al passeggero una cabina diversa da quella fissata purché della stessa categoria o superiore. L'assegnazione di una Cabina di categoria superiore non darà, tuttavia, diritto ai vantaggi che sarebbero normalmente compresi nel prezzo di quella sistemazione. In tali casi l'assegnazione di quest'ultima viene comunicata al cliente al più tardi al momento dell'imbarco, in quanto trattasi di una cabina fisicamente non disponibile al momento della richiesta. Si precisa che per queste formule la compagnia si riserva la possibilità di assegnare una cabina con letti separati o sovrapposti, una cabina normalmente riservata ai disabili oppure di richiedere al passeggero un cambio cabina durante la crociera e, conseguentemente, il cliente accetta le suddette ipotesi tramite la sottoscrizione del contratto.
    Il vantaggio di questo tipo di prenotazione è che potrebbero assegnarvi anche una cabina di categoria superiore a quella originariamente prenotata, senza alcun supplemento. In ogni caso voi avrete "garantita" la categoria minima offerta al momento della prenotazione. Da segnalare però che, in alcuni casi, durante la crociera potrebbe essere richiesto un cambio cabina.
     
    A bordo come si effettuano i pagamenti?
    Facciamo chiarezza su questo argomento che spesso assilla il crocierista. Ci sono alcune spese extra che effettuerete a bordo, e che non è necessario pagare al momento stesso dell'acquisto. Tutte le spese effettuate a bordo (salvo le puntate ai tavoli del Casinò e alcune altre spese speciali) saranno addebitate sul vostro conto cabina, che verrà abilitato al momento dell'imbarco. In questo modo a bordo non dovrete portare sempre con voi denaro contante. La sera precedente lo sbarco riceverete in camera la lista completa e dettagliata di tutti gli addebiti. Vi preghiamo di controllarla attentamente e, in caso trovaste qualche errore, di comunicarlo immediatamente al personale di bordo, in quanto non verranno accettati reclami una volta sbarcati. Attualmente la maggior parte delle compagnie di navigazione accettano per l'abilitazione del conto personale e per i pagamenti le principali carte di credito. Verificate con ogni compagnia la lista esatta.
     
Regala un Buono Crociera